Volevano pagare con la social card la birra: barista picchiata perché si è rifiutata

Birra

Una scena quanto meno da medioevo o da far west: una baristaè stata picchiata perché non ha fatto pagare due clienti con la tessera del reddito di cittadinanza. È successo nella civilissima Trieste, dove una coppia di quarantenni ha bevuto fino ad ubriacarsi e ha cercato di pagare il conto con la card del reddito di cittadinanza. Al rifiuto della barista, i due hanno perso la pazienza, l’hanno aggredita e sono stati in seguitoarrestati dalla polizia locale con le accuse di percosse, ubriachezza molesta, oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale. L’aggressione è scattata nel momento in cui la barista ha comunicato alla coppia di non poter accettare la tessera del reddito di cittadinanza come metodo di pagamento. La donna è stata a quel punto malmenata e presa a schiaffi dai due, che in seguito hanno cercato di allontanarsi dal locale, ma sfortunatamente per loro, era di passaggio in quel momento una pattuglia della polizia locale, prontamente intervenuta. I due clienti hanno a quel punto aggredito verbalmente gli agenti e non hanno consegnato le loro generalità e per questo sono stati arrestati.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *