Il virus della tristezza colpisce gli aranci di Aprilia

Aranci

Un virus ha colpito gli aranci del territorio di Aprilia, il “virus della tristezza degli agrumi”. La Regione Lazio ha rilevato la presenza di un focolaio di Citrus Tristeza Virus, come evidenziato su 16 campioni di foglie prelevati nel corso di attività di monitoraggio effettuate nel 2016 dagli Ispettori del Servizio Fitosanitario Regionale nel comune di Aprilia. Le piante attaccate manifestano riduzione di sviluppo, perdita delle foglie e disseccamento dei rami. Alla fine la pianta attaccata dissecca e muore. Per questo Aprilia è stata riconosciuta come “zona focolaio”, mentre la “zona tampone” si estende per una fascia perimetrale di almeno 1 km a partire dal confine dell’area del focolaio, comprendente porzioni di territorio di Ardea, Aprilia e Anzio. Pesanti le prescrizioni: prevista l’estirpazione delle piante infette o dell’intero impianto “a cura e spese dei proprietari del campo o vivaio infetto” e il “divieto di esercizio della attività vivaistica, di prelievo di materiali di moltiplicazione e di movimentazione di piante ospiti”. Questa seconda prescrizione è estesa anche alla zona “tampone”.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *