Interporto

Nella frazione di Santa Palomba, nel comune di Pomezia, ecco che arriva una notizia di un uomo che è impiegato come addetto alla vigilanza della zona dell’interporto che è stato trovato disteso a terra nel suo gabbiotto, in una pozza di sangue, a causa di una profonda ferita alla testa. I fatti sono accaduti intorno alle 4,30 di mercoledì 16 settembre. A fare la terribile scoperta un autotrasportatore che doveva uscire con il proprio mezzo pesante ma ha trovato la sbarra chiusa. Il conducente dell’autoarticolato, a quel punto è sceso dal mezzo ed è andato a controllare personalmente la struttura della guardiania; all’interno ha notato il vigilante disteso a terra con una ferita alla testa. Una volta scattato l’allarme,subito sono intervenuti i sanitari del 118 e l’uomo. dopo essere stato trasportato all’ospedale Sant’Anna di Pomezia è stato trasferito d’urgenza in gravissime condizioni all’ospedale San Camillo di Roma dove si trova ricoverato in gravi condizioni. Sul posto sono giunti i carabinieri di Pomezia che indagano sul caso nel massimo riserbo, coordinati dalla Procura di Velletri

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui