Daini

Si vuole mettere al sicuro la fauna composta di daini e cinghiali del Parco Nazionale del Circeo. Questo sarà il tema al centro di un confronto telematico convocato dal sindaco di Sabaudia Giada Gervasi previsto per mercoledì 13 gennaio, confronto al quale sono stati invitati a partecipare l’Ente Parco del Circeo, la Asl di Latina, l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Lazio e Toscana, il Reparto Carabinieri Biodiversità di Sabaudia e il Reparto Carabinieri Parco Nazionale del Circeo.  Il focus dell’incontro il frequente attraversamento della fauna sulla strada Litoranea e sulle Migliare 53 e 54, problema che si aggravato negli ultimi periodi a causa dei violenti fenomeni atmosferici riversatisi sul territorio, i quali hanno causato crolli di numerose alberature che a loro volta hanno distrutto in diversi punti le recinzioni della foresta generando pericoli per l’incolumità pubblica. La fauna ha creato danni ai campi limitrofi alla ricerca di cibo e mettendo in pericolo la viabilità dell’intera area. L’incontro, promosso dal primo cittadino di Sabaudia, ha preso spunto dalle numerose segnalazioni da parte della cittadinanza e dai sempre più intensi fenomeni di maltempo nella zona del Parco.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui