Valletta polemizza con il Comune di Latina perché dimentica i Borghi

Vincenzo Valletta
Vincenzo Valletta

Il Comune di Latina qualche giorno fa ha annunciato che parteciperà al bando per i finanziamenti per la riqualificazione della città. Ma, come al solito, la politica genera anche delle polemiche che possono creare imbarazzo e incomprensione. E’ il caso di Vincenzo Valletta, Presidente dell’Associazione Borghi di Latina, che commenta ciò che ha annunciato l’Amministrazione Comunale riguardo il centro storico della città, ma dice anche che il Comune dimentica i Borghi, secondo il suo pensiero, e lo dice attraverso una nota stampa: “Fa ben sperare la voglia di questa amministrazione comunale di intercettare fondi statali per interventi finalizzati al potenziamento e adeguamento di beni pubblici, ma gli elaborati presentati non prendono in considerazione i borghi della nostra città. Non uno sterile campanilismo ma la richiesta di una maggiore attenzione per quelle aree soggette a fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale. E’ apprezzabile lo sforzo compiuto dall’Ente per cercare di riqualificare zone centrali della città ma anche i borghi della nostra città necessitano di progetti ed interventi urgenti. Sono molteplici le criticità riscontrate sui territori denunciate dai cittadini che non ricevono ascolto e che non vengono chiamati a fornire il loro contributo se non a ridosso delle varie elezioni amministrative cariche di promesse sistematicamente poi mai mantenute. Solo per citare alcuni esempi:

 – Borgo Podgora con la piazza dimenticata su via Edison dove vivono decine di famiglie con bambini che giocano nella polvere, ha bisogno di un miglioramento della qualità del decoro urbano.

– Borgo Carso con l’area verde pubblica ormai impraticabile dovrebbe ospitare aree ben curate per la riduzione della marginalità e del disagio sociale.

– Chiesuola con l’edificio comunale dell’ex mattatoio abbandonato da anni all’incuria più totale, potrebbe vedere, una volta ristrutturato, l’attivazione di servizi sociali per le esigenze della famiglia, per la cura dei bambini e degli anziani.

Sicurezza, Scuole, Ambiente, Viabilità e Servizi sono le macro-aree che nascondono in sé una serie di problematiche e “patologie” che vanno affrontate e debellate, riportando le periferie al centro dell’attività politica. I Borghi e le sue periferie sono a tutti gli effetti aree amministrate dal Comune di Latina e come tali meritano pari dignità, strutture e servizi del restante territorio comunale. Invito gli Assessori Buttarelli e Leggio, a fare un giro per i vari centri cosicché potranno accorgersi personalmente di alcune situazioni di disagio e degrado che dovrebbero vedere soluzione ma che da tempo oramai vivono nell’oblio e nel disinteresse di chi negli anni, indipendentemente da partito e colore politico, ha governato nel capoluogo di provincia”.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *