Una ragazza ha malmenato la madre a Fondi: rinviata a giudizio


Toga

Una ragazza ha maltrattato la madre in più occasioni, insultandola, minacciandola e in un’altra occasione colpendola con schiaffi, calci, pugni e spintoni, fino a quando la donna, ormai terrorizzata dalle possibili reazioni della figlia, ha deciso di denunciarla. Teatro della drammatica vicenda l’abitazione diFondinella quale le due abitano. Nella mattina del 10 febbraio  la ragazza di 23 anni, è stata rinviata a giudizio dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Latina Giuseppe Cario con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni. La vicenda si trascinava dal 2015 quando la ragazza avrebbe colpito con un pugno la madre 51enne provocandole un trauma al volto e una crisi ipertensiva fino al novembre 2018 quando dopo una serie di insulti, orma completamente fuori controllo, avrebbe preso un coltello minacciando di togliersi la vita. Quindi c’è stato il rinvio a giudizio del Gup che ha accolto la richiesta del pubblico ministero.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *