polaroid-zip-50Una delle caratteristiche dei ruggenti anni Settanta del secolo scorso fu la Polaroid. Pare proprio che non sia finita la sua stagione e prova a rifarsi l’abito (e non solo) e rimanere al passo con i tempi. “Si chiama Zip Instant Photoprinter, è portatile e progettata per gli smartphone e non per le macchine fotografiche tradizionali. Caratteristica che potrebbe invogliare a stampare le foto che oramai immagazziniamo e dimentichiamo nei nostri cellulari. La Zip PhotoPrinter è grande quanto un iPhone 6 che ha un display da 4,7 pollici, ha una porta micro Usb per la ricarica e un pulsante di accensione. Una volta accesa, entra in modalità bluetooth e sullo smartphone appare come un nuovo dispositivo. A quel punto bisogna scaricare un’app apposita che consente di abbinare stampante e telefono.” [Fonte: msn.com] Ma come funziona la stampa? “Per utilizzare Zip PhotoPrinter basta sollevare il coperchio superiore e inserire una carta speciale che contiene cristalli di colore (la stessa tecnologia utilizzata in Smart Mobile Printer di LG). Ogni stampa richiede circa un minuto di tempo e in quanto alla resa, le stampe sono piccole e ovviamente non hanno la stessa riproduzione di una stampante ad inchiostro. Ma lo scopo non è la fedeltà della foto, piuttosto il divertimento nel poter stampare nell’immediato una foto appena fatta con lo smartphone e anche scambiarla con un amico.” Probabilmente sarà solo un vano tentativo di aggiornarsi ma, come spesso accade per gli aggiornamenti, essi ignorano l’epoca storica in cui l’originale è nato. Quarant’anni fa aveva un senso la Polaroid, oggi no. Che si scattino foto più di mezzo secolo fa non significa necessariamente che esse le si voglia stampare. L’avvento degli smartphone, dei social e del web, hanno stravolto abitudini e percezioni. È un’epoca dell’attimo, da vivere e consumare nell’istante stesso in cui nasce e nell’istante successivo è già obsoleto. Non c’è tempo per i ricordi. Non c’è tempo per le foto. Non ci sarà tempo per un’altra Polaroid.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui