Uma al Ciak finale: gira a Cisterna con lo stuntman del 007

Scena film UMA
Scena film UMA

Uma è stato girato nella provincia di Latina, e le ultime battute si stanno completando a Cisterna di Latina. Infatti la Epic in Motion di Miami e la troupe cinematografica diretta dal regista Alain Maiki quest’oggi hanno svolto le ultime riprese in programma sul territorio di Cisterna per la realizzazione del film “UMA”. Per circa due settimane, grazie alla Latina Film Commission, Cisterna è stata scelta tra le location italiane che presteranno i propri ambienti e scenari alla produzione americana dal cast internazionale. Si intitolerà “Uma”, dal nome della giovane protagonista, e sarà nelle sale cinematografiche del Sud America già alla fine di quest’anno per poi sbarcare in altri paesi, tra cui si prevede anche l’Italia, nei mesi seguenti. L’amore, il dramma e la suspense saranno i temi portanti di una bella storia che esalta l’intensità e la sincerità del vero amore tra Uma e Leo dal momento in cui si incontrano nella Costiera Amalfitana. Una chimica istantanea tra allora che cresce durante il film. Ma sarà un amore drammatico e con un alone di mistero e suspense fino all’ultimo. Un cast internazionale che parte dal Venezuela e attraversa l’Argentina, la Spagna fino all’Italia. Protagonista è la bella attrice venezuelana e conduttrice televisiva Alexandra Braun, reduce dalla vittoria lo scorso dicembre di 4 premi come attrice rivelazione dell’anno sia per il suo personaggio malvagio, Alejandra Altamirano, in “Amor Secreto”, e come Diana nel film del regista Abraham Pulido “Finché morte non ci separi”. Co-protagonista l’affascinante l’attore venezuelano Orlando Delgado con il quale Alexandra ha già lavorato nel recente romanzo “Secret Love”. Sulle scene, tra gli altri, anche il bravo Pedro Medina, la nota attrice spagnola Ana Turpin e Henry Zakka famoso protagonista di molte telenovelas note anche in Italia come Topazio, Cristal, La donna del mistero, Celeste ed altre. Tra gli attori italiani compaiono Fabio Massimo Bonini, Nello Nappi, i latinensi Lina Bernardi ed Enzo Provenzano. Regista e direttore del film è Alain Maiki, già affermato nel panorama dei video musicali e pubblicità, al secondo impegno cinematografico dopo il riuscito “Devuélveme la vida”. Considerato per la sua originalità e versatilità uno dei più promettenti filmmaker internazionali, divide il suo impegno tra il Venezuela e Miami. Numerose le scene girate a Cisterna e per momenti importanti della pellicola come sulla cima del serbatoio idrico di via Alighieri, all’interno della Chiesa Santa Maria Assunta, presso il cimitero, nella corte e Sala della Loggia di Palazzo Caetani, oltre all’immancabile Giardino di Ninfa. Oggi, invece, su un tratto di via Tivera, si è svolta la ripresa del drammatico incidente stradale, scena cruciale dell’intero film. Per realizzarla è giunto Mauro Caterini, stuntman del film “Quantum of Solace” della saga di James Bond, il celebre agente 007, ma anche di tanti altri film e fiction televisive come “The Italian Job”, “La grande bellezza”, il film di Simon West di prossima uscita “Stratton”, “Casanova”, “Romanzo Siciliano” e tanti altri.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *