banner 728x90
Polizia

Due truffatori seriali, che sono rispettivamente madre e figlio,  sono stati scoperti e denunciati dagli uomini della sezione anticrimine del commissariato di polizia di Cisterna. Lei 57 anni e lui 34,  sono entrambi di Napoli, e sono  noti alle forze dell’ordine per una lunga serie di truffe commesse in tutta Italia utilizzando sempre lo stesso metodo. Il 34enne, di bell’aspetto e frequentatori di villaggi turistici, avvicina donne sole o con difficoltà familiari, le corteggia e riesce a conquistare la loro fiducia fino ad costruire un legame sentimentale. Il passo successivo è quello di farsi ospitare nell’abitazione della vittima di turno e lamentare difficoltà economiche per poi ricevere piccole somme in prestito. Ma poi  l’uomo sparisce causando inevitabilmente smarrimento nell’ignara vittima. E solo a quel punto entra in campo la madre che, fingendosi avvocato di fiducia del 34enne, racconta di difficoltà legali e finanziarie del giovane riuscendo così ad ottenere cospicue somme di denaro, o gioielli e oro, che le donne elargiscono per aiutarlo.  Nel tranello dei diabolici due è caduto una donna di Cisterna di 49 anni, che il truffatore aveva conosciuto in un villaggio estivo in Calabria. Una volta raccolta la denuncia di alcuni familiari della signora, gli investigatori della Polizia sono riusciti ad individuare e bloccare i due campani, per i quali è scattata una denuncia per truffa.

banner 728x90