Tribunale

Tre ragazzi giovanissimi, poco più che ventenni, sono stati rinviati a giudizio con l’accusa di violenza sessuale di gruppo su un uomo con problemi psichici. Una storia terribile che si è consumata a Fondi il 1 aprile 2019 quando gli imputati, che sono due ventenni e un ventunenne, avrebbero costretto la vittima, un 40enne con deficit, a masturbarsi assistendo alla scena e riprendendola con il telefonino. I tre, che sono assistiti dagli avvocati Maurizio Forte e Giulio Mastrobattista, sono comparsi nella mattinata dell’11 ottobre davanti al giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina Giuseppe Cario che a conclusione della camera di consiglio li ha rinviati a giudizio: dovranno comparire davanti al Tribunale il 26 ottobre del prossimo anno con l’accusa di violenza sessuale di gruppo. In aula erano presenti anche la vittima e la madre che l’accompagnava.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui