Polizia

A Borgo Sabotino, in un appartamento abitato da quattro cittadini indiani,è stato pestato un loro connazionale con calci, pugni e bastonate e poi lo lo hanno lanciato dalla finestra. Due di loro sono stati denunciati per lesioni gravi. Secondo la ricostruzione, i quattro indiani hanno avuto una violenta lite all’interno dell’abitaizone per motivi ancora poco chiari, subito degenerata in un pestaggio. Tre di loro si sono accaniti sul quarto connazionale, un uomo di 33 anni. Lo hanno preso e colpito con calci e pugni, lo hanno ferito con un bastone e poi lo hanno gettato dalla finestra del primo piano dell’edificio. Fortunatametne sotto c’era un tendone aperto di un’attività commerciale, che ha contribuito ad attutire la caduta. I poliziotti della Volante, che sono intervenuti sul posto, hanno dato immediato inizio alle indagini, basate sulle dichiarazioni della vittima, attualmente ricoverata presso il nosocomio cittadino con una prognosi di 21 giorni, e di alcuni testimoni. Gli aggressori si erano nel frattempo dati alla fuga. Nella giornata del 17 marzo, due di loro sono stati rintracciati all’interno di un’azienda agricola e denunciati in stato di libertà per concorso in lesioni gravi, mentre un terzo, ancora fuggitivo, è in corso di identificazione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui