Un uomo di 63 anni è stato trovato privo di vita. Il suo corpo era accasciato in via Rividella a San Fior Treviso. Verso le 16 del 2 luglio 2020 in un prato è stato trovato Giuliano, uscito qualche ora prima per allenarsi come tutti i giorni.

Purtroppo, sicuramente a causa del caldo, il cuore del 63enne non ha retto. La morte è stata provocata a causa di un infarto fulminante. Non sono serviti a nulla i soccorsi del 118 arrivati sul posto dopo la telefonata di qualche tecnico impegnato nei rilievi per quanto riguarda la realizzazione del nuovo acquedotto. Sono stati proprio i tecnici a rendersi conto del corpo del signore ormai privo di vita.

In questo periodo dove man mano le temperature stanno salendo sempre di più è fondamentale idratarsi al meglio bevendo anche 2 litri di acqua al giorno e fare allenamento nelle ore serali o al mattino presto evitando gli orari centrali di punta.

Lupin
Author: Lupin

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui