Latina Biz – Servizi Notizie Eventi Informazioni Cronaca,Lazio Tragedia a Monterotondo: piccolo bambino immigrato muore dopo circoncisione

Tragedia a Monterotondo: piccolo bambino immigrato muore dopo circoncisione



Ambulanza

C’è stata un tragedia a Monterotondo, comune alle porte di Roma, dove un bambino è morto dopo essere stato sottoposto ad una circoncisione rituale in una casa. Il fratello gemello è ricoverato in gravi condizioni in ospedale. Da quanto si apprende a praticare l’operazione sarebbe stato un sedicente medico straniero, la cui posizione è al vaglio dell’Autorità Giudiziaria. Sui due fratellini, di origini nigeriane e, secondo quanto riporta l’Ansa, nati a Latina – anche se non risultano essere stati ospiti dello Sprar- è stata effettuata la pratica rituale, e quando le condizioni dei due sono apparse gravi è scattato l’allarme al 118. Ma per uno dei due bimbi non c’è stato nulla da fare perché aveva già perso molto sangue e l’altro è stato invece trasportato d’urgenza in ospedale. Sul caso sta  indagando la polizia. La Procura di Tivoli,che mantiene il massimo riserbo sull’accaduto, ha aperto un fascicolo con l’ipotesi di omicidio. Nello stesso fascicolo sono ipotizzate anche le lesioni gravissime in riferimento alle gravi condizioni dell’altro bimbo anche lui sottoposto a circoncisione. Da accertare al momento la natura dolosa o colposa dell’omicidio. Al vaglio degli inquirenti c’è la posizione del sedicente medico che avrebbe eseguito la pratica sui due bimbi. Essendo di religione musulmana i genitori dei bambini,  c’è stata la ferma condanna degli esponenti della religione islamica su questo atto rituale in quanto dovevano essere eseguiti in un ospedale attrezzato alla pratica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *