Il tour “Music in tour” per il Mese dei Santi a Formia

Largo Paone
Largo Paone
Stand
Stand
Stand
Stand
Musicisti
Musicisti
Stand
Stand
Via Abate Tosti
Via Abate Tosti
Stand
Stand
Dj
Dj
Stand Janvier
Stand Janvier
Stand
Stand
Stand
Stand
Stand
Stand
Trio Terracciano
Trio Terracciano
Largo Paone
Largo Paone
Dj Caffè Tallerini
Dj Caffè Tallerini
Caffé Tallerini
Caffé Tallerini
DJ Caffè Tallerini
DJ Caffè Tallerini

Il terzo appuntamento del fine settimana è stato con Music in Tour, in collaborazione con la Confcommercio di Formia, il Centro Commerciale Naturale e Radio Antenna Verde. un tour nei locali della movida che è iniziato in torno alle otto di sera, quando tutti i vari musicanti che sono stati predisposti nei locali che sono diventati da qualche anno le tappe della movida formiana, da Largo Paone a Piazza Risorgimento, che ha visto vari dj e musicisti esibirsi in modo abbastanza serio ed importante, anche perché sono stati importanti i punti dove sono stati posizionati, e la cosa che forse ha stonato è l’intervento del duo Dallachiara – Fico. Che ci azzeccavano quei presentatori in una giornata dedicata alla musica da ballo, ed anche da sballo? Certe situazioni devono andare da sole, non essere riempire da personaggi che danno solo fastidio, e non altro. Tra le varie esibizioni bisogna sicuramente segnalare il trio Terracciano che era associato alla cantina Mediterranea, ma io posso testimoniare visto che ho fatto il tour di tutti i locali dove erano posizionati i vari dj e musicisti, ho potuto apprezzare la loro abilità anche perché oggi non è più il tempo di Claudio Iacono che comunque ai suoi tempi era uno dei migliori dj d’Italia, ma con la tecnologia a disposizione tutti lo possono diventare senza particolare problemi. Ma quello che è più importante che durante il tour ci sono stati vari stand di varie attività commerciali, parrucchieri, centri estetici, lo stand Janvier che il 18 inaugura il nuovo punto vendita sito in Via Vitruvio – Palazzo di vetro. Una cosa importante perché è stata una vetrina importante per tutti i residenti della nostra città ma anche di quelli che sono venuti dalle zone limitrofe per passare un pò di tempo in allegria ed in compagnia di buona musica, un piatto tipico offerto dai vari locali disseminati lungo il tour, e poi con la freschezza di un buon calice di vino e di un buon boccale di birra. Un consiglio: non si può fare di venerdì questa iniziativa, se l’obiettivo è quello di far portare persone a Formia, ma si deve fare di sabato e senza quei due presentatori che hanno rovinato l’ambente magico di questo tipo di tour in music che Formia ha attuato in questa occasione.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *