Il torneo Maga Circe a Don Bosco a Formia: lo Sporting Club Maranola primo

Riscaldamento
Sporting Club Maranola
Riscaldamento
Riscaldamento
Riscaldamento
Riscaldamento
Riscaldamento
Riscaldamento
Riscaldamento
Riscaldamento
Riscaldamento
Coppe
Riscaldamento
Riscaldamento
Martina Matano
Riscaldamento
Riscaldamento
Riscaldamento
Riscaldamento
Riscaldamento
Riscaldamento
Riscaldamento
Riscaldamento
Gianni Costa
Gladiators
Sporting Club Maranola
Partita
Partita
Partita
Partita
Partita
Partita
Partita
Partita
Partita
Partita
Partita
Partita
Partita
Partita
Partita
Partita
Partita
Partita
Martina Matano
Partita
Partita
Partita
Partita
Partita
Partita
Partita
Partita
Partita
Partita
Partita
Partita
Partita
Partita
Partita
Infortunio
Arbitro Fiore
Giocatrici Sporting
Caffé Retrò
Gianni Costa e Antonio Fiore
Partita
Partita
Partita
Partita
Partita
Partita
Partita
Partita
Giocatrici Sporting
Giocatrici Sporting
Partita
Partita
Partita
Partita
Partita
Martina Matano
Premiazione Caffé Retrò
Premiazione Gladiators
Premiazione Sporting

La prima edizione del trofeo Maga Circe, la maga ammaliatrice del nostro litorale, che aveva attirato Ulisse e i suoi compagni in una trappola sventata dallo stesso condottiero acheo grazie all’aiuto degli dei, ha visto impegnate tre squadre di ragazze che giocheranno nel prossimo campionato 2018/19, un momento di stare insieme in allegria e con i valori dello sport. I tre incontri, che sono stati arbitrati dall’Arbitro Antonio Fiore, si sono svolti in due tempi di 18 minuti, per far si che si finisse in tempo utile. Il primo incontro si è svolto tra le formazioni dello Sporting Club Maranola e le Gladiators, ma per la formazione ospite troppo forti sono state le formiane, neo fresche di promozione al prossimo campionato di serie C., in quanto il punteggio finale di 5 a 1 lascia poco spazio ad interpretazioni. Il secondo incontro è stato condito da un giallo sul punteggio, perché la terza squadra che ha giocato contro i Gladiators, ossia Caffè Retrò aveva condotto il punteggio sul cinque a zero nel primo tempo, ma l’arbitro si era dimenticato di segnare sul suo taccuino un goal. Le ragazze del Gladiators invece nel secondo parziale hanno recuperato fino a vincere l’incontro per il punteggio di 5 a 4, ma con un  punteggio che ha visto le ragazze del Caffè Retrò che si sono rifiutate di giocare l’ultimo incontro con lo Sporting Club Maranola, la quale ha prestato qualche sua giocatrice per giocare l’ultimo incontro valido per la classifica finale, vinto dalle formiane per il punteggio di 4 a 0. Primo torneo dedicato ad una donna speciale e vinto da delle donne altrettanto speciali. Per cui la classifica finale è stata:

1° Sporting Club Maranola

2° Gladiators

3° Caffè Retrò

 

 

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *