banner 728x90
Abitazione di Hanachi ad Aprilia

Mamma e papà Hanachi si sono dati da fare ai loro tempi, per avere una famiglia numerosa che stanno arrestando uno dietro l’altro: è stato arrestato ieri nella città di Ferrara un altro dei fratelli di Ahmed Hanachi, il killer di Marsiglia che il primo ottobre scorso ha ucciso due ragazze a coltellate a Marsiglia che negli anni scorsi aveva sposato una ragazza di Aprilia e  aveva vissuto nella cittadina pontina. In manette, bloccato dalla Digos di Bologna su disposizione della Procura antiterrorismo di Roma e in esecuzione di un mandato di cattura europeo, è finito il 25enne Anis Hanachi. Per lui l’accusa è di partecipazione ad associazione terroristica e complicità. Il mandato di arresto europeo era partito dalle autorità francesi. L’operazione è scattata nella giornata di sabato, 7 ottobre, a conclusione di un’articolata attività investigativa coordinata dal Servizio centrale che ha consentito di rintracciare l’uomo sul suolo italiano. Il sospetto è che sia stato lui a radicalizzare il fratello Ahmed e he sia stato in qualche modo complice dell’attentato di Marsiglia. Nei giorni scorsi erano stati fermati in Tunisia altri due fratelli dell’attentatore, un fratello minore e l’unica sorella. Ora le indagini puntano a ricostruire la rete di contatti italiana dei due uomini.

 

banner 728x90