Svolta nelle indagine sull’incendio dell’auto del marito del consigliere Maria Grazia Ciolfi

Carabineri Latina

C’è una svolta nelle indagini relative all’auto a fuoco parcheggiata nel giardino di casa del consigliere Lbc Maria Grazia Ciolfi. I Carabinieri hanno  visionato i filmati delle telecamere di videosorveglianza presenti all’esterno dell’abitazione, che mostrano un uomo con il volto travisato intento a compiere il gesto. Avrebbe scavalcato il cancello della casa di via Campigli, situata nel quartiere Cucchiarelli di Latina, con un contenitore pieno di liquido infiammabile. Il filmato sgombera il campo dai dubbi: appare  evidente che non si è trattato di un incendio scatenato autonomamente, ma di un atto doloso. Le indagini dei Carabinieri continuano. Resta da capire a chi era indirizzata l’intimidazione. La macchina era stata da poco acquistata dal marito della consigliera Ciolfi, il revisore contabile Paolo Pelagatti. Il messaggio  potrebbe essere stato rivolto al consigliere comunale o al marito. Entrambi hanno riferito di non avere mai ricevuto minacce.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *