Sub travolto al Circeo, sequestrato un gommone ormeggiato al porto

Porto del Circeo

Le risultanze dell’incidente accaduto al porto di San Felice Circeo sono queste: un gommone è stato sequestrato dalla Capitaneria di Porto di Terracina che sta svolgendo le indagini sul sub travolto venerdì a Punta Rossa. Il mezzo, ancorato al porto del Circeo, è stato individuato grazie ad alcune testimonianze, e certamente con l’aiuto della vittima che ha avuto modo di osservare l’imbarcazione con il motore fuoribordo che si allontanava, mentre lui, ferito e sanguinante, chiedeva a aiuto nelle acque del Circeo. Ha spiegato il comandante della Capitaneria di Terracina, il tenente di Vascello, Alessandro Poerio, confermando il sequestro del natante: “Le indagini per l’individuazione del conducente del mezzo seguono una pista precisa  ma le indagini sono ancora in corso e preferiamo non aggiungere altro”. Il tempo per identificare l’investitore, che rischia una denuncia per omissione di soccorso, non dovrebbe però essere particolarmente lungo. Intanto il gommone è stato messo a disposizione dell’autorità giudiziaria per eventuali accertamenti di natura tecnica, ma sarà il magistrato a dover decidere il da farsi. Il sub, che pescava in apnea a 50 metri circa dalla costa, è ancora ricoverato al Goretti, le sue condizioni migliorano ed è fuori pericolo. ne avrà per un mese

 

 

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *