Storia di vita quotidiana a Venezia nel 2015 – n. 1

Quando dici a chiunque, ma proprio tutti che vivi a Venezia, la prima domanda è: ma Venezia Venezia, dove c’è l’acqua?

Dopo aver rassicurato che non vivo in un sommergibile, in una palafitta o un canotto, alla mia risposta – si, centro storico – l’espressione di stupore diventa un “uauuuu ma come fai senza macchina?”

Intanto io la chiamo automobile, tanto per dare senso al distacco e, grande magia, si vive anche senza!!!

Le risposte e gli stupori sono molteplici, chi in modo negativo, pochi davvero, sia in senso positivo. Pare di vivere in un posto dove in realtà non si potrebbe vivere!

“Ma come fai per la spesa?” – come se qui non ci fossero negozi o il cibo venisse lanciato da paracaduti!

“Ma come fai a muoverti?” – abbiamo avuto in dotazioni piedi e non ho una barca!

“Io ci sono stata una sola volta e mi ricordo solo l’acqua” – complimenti, ricordi complessi per la città unica al mondo!

“Io non ci abiterei mai, troppa umidità” – ma se vivi nella pianura padana in mezzo alle risaie, qui almeno c’è il mare!

“A me non piace, puzza” – i Pitura Freska, gruppo noto, lo avevano addirittura messo in musica e io rispondo sempre “se non ci vieni mi fai un favore”!!!

Alla prossima puntata!

 

 

Sabrina Marcon

riva

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *