Stanno per partire i saldi invernali


Saldi

In realtà sono partiti ufficialmente il 2 gennaio in Valle d’Aosta, Basilicata e Sicilia i saldi invernali. Sono queste le prime tre regioni che danno il via ai tanto attesi sconti di fine stagione che entro il 4 gennaio partiranno in tutto il Paese. E proprio quella di sabato 4 gennaio è la data fissata per l’inizio dei saldi nella provincia di Latina e nel Lazio. Gli appassionati dello shopping e quanti sono in cerca della buona occasione per fare acquisti possono finalmente prepararsi ad affrontare uno dei periodi più convenienti dell’anno utile per dare libero sfogo al desiderio di rinnovare il guardaroba, pur senza gravare troppo sui sensi di colpa. Secondo le stime del Centro Studi di Confcommercio, i saldi invernali 2020 interesseranno oltre 15mila famiglie per un giro d’affari complessivo di 5,1 miliardi di euro e una spesamedia a famiglia di 324 euro (circa 140 euro a testa). L’associazione ha  diffuso cinque consigli per fare acquisti in maniera corretta. Le vendite di fine stagione si apriranno dunque sabato 4 gennaio nella provincia di Latina e nel Lazio e dureranno persei settimane. Il consiglio è sempre quello di procedere stilando una lista dei desideri da esaudire da qui alle prossime settimane per non ritrovarsi ad acquistare senza criterio nei giorni dei saldi 2020: segnare l’oggetto adocchiato, il negozio che lo ha esposto e anche il prezzo di costo, sono tutti dettagli che serviranno ad andare a colpo sicuro e, soprattutto, a non farsi fregare rispetto alle percentuali di sconto applicato durante i saldi invernali 2020.

Saldi invernali 2020: data ragione per regione

Abruzzo: 4 gennaio – 4 marzo
Basilicata: 2 gennaio – 1 marzo
Calabria: 4 gennaio – 3 marzo
Campania: 4 gennaio – 3 marzo
Emilia-Romagna: 5 gennaio – 5 marzo
Friuli Venezia Giulia: 4 gennaio – 31 marzo
Lazio: 4 gennaio – 15 febbraio
Liguria: 4 gennaio – 17 febbraio
Lombardia: 5 gennaio – 5 marzo
Marche: 4 gennaio – 1 marzo
Molise: 5 gennaio – 5 marzo
Piemonte: 4 gennaio – 29 febbraio
Puglia: 5 gennaio – 28 febbraio
Sardegna: 4 gennaio – 4 marzo
Sicilia: 2 gennaio – 15 marzo
Toscana: 4 gennaio – 4 marzo
Umbria: 5 gennaio – 5 marzo
Valle D’Aosta: 2 gennaio – 31 marzo
Veneto: 4 gennaio – 28 febbraio
Trentino-Alto Adige: 4 gennaio – 15 febbraio

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *