Stalking nei confronti della giocatrice di pallavolo Alessia Orro: arrestato lo stalker

Alessia Orro

Alessia Orro ha subito le attenzioni non desiderate di un corteggiatore insistente: la pallavolista sarda per mesi veniva seguito da un uomo alle partite grazie a un abbonamento vip. Si muoveva in aereo, alloggiando negli stessi alberghi della ragazza di 21 anni, che è giocatrice della Unet Yamamay di Busto Arsizio e della Nazionale azzurra. L’uomo, che risulta essere un professionista di 53 anni di Novara, tempestava la giocatrice di messaggi sui social, le faceva recapitare mazzi di fiori, le chiedeva continuamente appuntamenti, anche sessuali, e la aspettava nei luoghi dove si spostava insieme alla squadra. Tutto questo è andato avanti per diverso tempo, nonostante in più di una occasione la giovane avesse respinto ogni tipo di avance e gli avesse detto di non essere interessata a nessun tipo di relazione con lui. L’epilogo segue la denuncia da parte della ragazza per atti persecutori: lo stalker è stato arrestato a Malpensa, proprio di ritorno da Olbia dove si era tenuta una delle partite della squadra della pallavolista. Ma il professionista non era nuovo ad atti persecutori. Già altre due volte era stato messo sotto osservazione e una volta addirittura arrestato per aver perseguitato altre due donne ed essere stato trovato in possesso di due coltelli.  

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *