banner 728x90
Incidente

Non si è fermato all’alt dandosi alla fuga e i Carabinieri hanno sparato: ma un colpo di pistola esploso nel tentativo di fermarla ferisce accidentalmente madre e figlia che viaggiavano a bordo di uno scooter nel quartiere Monteverde a Roma. Erano da poco passate le 18 quando in via Federico Ozanam, all’incrocio con circonvallazione Gianicolense, durante un’attività di polizia giudiziaria in borghese i Carabinieri hanno intimato l’alt a una macchina in via Federico Ozanam. Il conducente, invece di fermarsi, ha schiacciato il piede sull’acceleratore e ha tentato di investire la pattuglia dei militari. Un carabiniere nel tentativo di fermare la macchina ha impugnato la pistola e ha sparato. Sfortunatamente proprio in quel momento si trovava a passare lo scooter con a bordo una donna di 49 anni e la figlia di 16 anni. Il proiettile le ha ferite entrambe alla spalla. A prestare subito soccorso alle due ferite, in attesa dell’arrivo degli operatori dell’Ares 118, sono stati gli stessi carabinieri. I militari hanno seguito le ambulanze in ospedale per sincerarsi delle loro condizioni. Madre e figlia sono state portate dal 118 all’ospedale San Camillo in codice rosso per dinamica, ma non sarebbero in gravi condizioni. E intanto è caccia alla macchina che è riuscita a scappare facendo perdere le sue tracce. L’allarme è stato diramato a tutte le pattuglie presenti sul territorio. Sono immediatamente scattate le ricerche ad ampio raggio non solo nel quartiere Monteverde, ma in tutta la Capitale. Posti di blocco e accurati controlli sono ancora in corso nei vari quartieri della città per risalire  chi era a bordo di quella macchina

banner 728x90