Sosta del campionato, torna la Nazionale

pirlo-malta-1
Andrea Pirlo, 36 anni, questa sera raggiungerà le 116 presenze in Azzurro

La Serie A si ferma alla seconda giornata per lasciare il posto alla Nazionale, fra i malumori dei vari allenatori costretti a lavorare in allenamento senza i propri pezzi più pregiati. La settima giornata delle qualificazioni per gli Europei di Francia 2016 vede l’Italia scendere in campo contro Malta, formazione verso la quale gli Azzurri vantano una tradizione più che favorevole: 7 incontri e 7 vittorie, con 20 reti segnate al netto di 2 sole subite. L’ultima volta, il 13 ottobre scorso al Ta Qali di La Valletta, finì 1-0 per l’Italia grazie alla rete segnata al debutto da Pellè. Gli Azzurri sembrano orientati a schierarsi con un 4-3-3 per cercare di espugnare il bunker maltese: Conte avrebbe infatti scelto di schierare Buffon fra i pali, Bonucci e Chiellini centrali affiancati da Darmian e dal padrone di casa Pasqual; centrocampo con Bertolacci a supportare il doppio regista Pirlo-Verratti per un tiki taka tutto all’italiana; in attacco invece la ali saranno l’oriundo Eder e Gabbiadini, che cercheranno di aiutare Pellè a segnare per cercare di tenere il passo della Croazia prima nel girone. Le altre partite del girone saranno appunto Azerbaijan-Croazia, dove Modric e compagni cercheranno di vincere per mettere pressione agli Azzurri, e Bulgaria-Norvegia, con gli ospiti alla ricerca dei 3 punti per continuare a sognare la qualificazione. Partita di cartello invece nel girone B, che in Belgio-Bosnia vedrà Nainggolan scontrarsi con i compagni giallorossi Dzeko e Pjanic; nel girone A l’Olanda cercherà di tirarsi fuori da una situazione complicata contro l’Islanda, mentre la Germania ospiterà la Polonia dell’asso bavarese Lewandowski.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *