Sgombero

Sono state sgomberate l’11 marzo, le villette della lottizzazione abusiva a Borgo San Michele che sono di proprietà abusiva dei Di Silvio. Le operazioni sono arrivate a concludere un’attività di indagine avviata dalla Questura di Latina e coadiuvata dal comando di Polizia locale, che ha permesso di accertare la presenza, su un lotto di terreno a destinazione agricola e in una strada secondaria del borgo, di un vero e proprio complesso edilizio in assenza di atti amministrativi, autorizzazioni o licenze a costruire. Un mese fa circa le villette erano state posto sotto sequestro e ai componenti della famiglia che le abitavano era stato intimato lo sgombero. Il provvedimento era stato emesso dal gip del tribunale di Latina Giorgia Castriota su richiesta del sostituto procuratore Giuseppe Miliano. Nella mattina dell’11 marzo sono stati posti definitivamente i sigilli alle abitazioni, che sono state affidate in custodia al Comune di Latina, e per le quali è stata accolta la richiesta di abbattimento del sostituto procuratore Giuseppe Miliano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui