Simulano un incidente: denunciati dai Carabinieri a Fondi

Carabinieri a Fondi

I furbetti dei falsi incidenti esistono ancora, nonostante ormai ci sono mille strumenti per verificare che un incidente è avvenuto davvero oppure no. Ma comunque questi signori ci provano sempre, ma trovano sempre qualcuno che li ferma. In questo caso ci troviamo a Fondi, dove il 30 gennaio, a conclusione di una specifica attività investigativa, identificavano e deferivano in stato di libertà due persone, un 51enne ed un 30enne , entrambi di Fondi, ritenuti responsabili dei reati di “interruzione di un ufficio o di servizio di pubblica necessita, procurato allarme e tentata truffa” Infatti i due soggetti, nella mattinata del 18 gennaio 2017, dopo aver simulato un sinistro stradale in  via Feudo, rispettivamente in qualità di conducente di autovettura e di ciclista investito, attivavano il servizio di emergenza sanitaria “118” che, con l’impiego di un’ambulanza, provvedeva al trasporto del ciclista presso il locale nosocomio. Poi invece, si è scoperto che era tutta una montatura per frodare l’assicurazione.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *