Si sono fatti la casa al mare ma erano immobili abusivi: sequestrati dalla Guardia di Finanza

Guardia di Finanza

Veramente le persone che vengono da oltre Garigliano persano che nel Sud Pontino possono fare come loro desiderano, ma per fortuna la vigilanza delle Forze dell’ordine è molto alta. Infatti cinque immobili abusivi sono stati sequestrati nel comune di Minturno e l’operazione è stata conclusa dal Reparto operativo aeronavale di Civitavecchia e dal Comando provinciale di Latina della Guardia di Finanza nell’ambito di una più vasta azione di monitoraggio e controllo del territorio avviata nello scorso mese di febbraio e tuttora in corso, con particolare riferimento alle aree sottoposte ad alto valore ambientale e paesaggistico. L’obiettivo era di verificare violazioni ai danni del paesaggio e dei beni ambientali tutelati ricadenti nel demanio marittimo e grazie alle ricognizioni effettuate dai velivoli della sezione aerea della Guardia di Finanza di Pratica di Mare, i militari della sezione operativa navale di Gaeta e della compagnia di Formia  hanno proceduto al sequestro di cinque manufatti per complessivi 290 metri quadrati. Il terreno interessato si trova in località Pantano Arenile a Minturno, all’interno della fascia di rispetto dei 300 metri dalla linea di battigia, un’area sottoposta a vincoli paesaggistici, ambientali e idrogeologici. Gli immobili, alcuni in fase di realizzazione e altri già conclusi, era destinati a case di villeggiatura estive proprio per la loro vicinanza al mare. I militari hanno denunciato all’autorità giudiziaria di Cassino cinque soggetti di origini campane, responsabili delle violazioni alle normative sui vincoli culturali ed ambientali, nonché della normativa sull’edilizia, con l’ipotesi aggravante della lottizzazione abusiva. L’attenzione dedicata al controllo del litorale ricadente nella circoscrizione di servizio dei Reparti della Finanza, rimane alta soprattutto nei confronti delle zone sottoposte a vincoli paesaggistici garantendo la conservazione delle aree connotate da invidiabili bellezze naturali.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *