Discarica

Una progettazione collegiale da parte dei Comunidella provincia attraverso un Consorzio e l’individuazione in tempi brevi dei siti dove collocare i diversi impianti di stoccaggio e trattamento rifiuti con un no secco e unanime alla riapertura della discarica di Borgo Montello. Sono questi i punti fermi da inserire in un protocollo che l’11 maggio il presidente della Provincia Carlo Medici ha proposto alla Conferenza dei sindaciriunita in videoconferenza con l’obiettivo di definire a breve un piano operativo per la gestione del sistema dei rifiuti. Nel suo intervento Medici ha sottolineato come la soluzione della questione dei rifiuti resta una priorità che deve “fornire occasioni di riflessioni per avviare un percorso comune verso una gestione organica del ciclo integrato dei rifiuti E’ tempo di decidere dopo anni di immobilismo decisionale e la mancanza di scelte di pianificazione indispensabili ad un cambiamento in linea con gli obiettivi che impone l’Europa a salvaguardia dell’ambiente e delle sue limitate risorse. Nel medio termine l’attenzione è focalizzata su quella dotazione impiantistica, a gestione pubblica, che a mente del Piano provinciale, potrà condurre l’intero territorio al superamento di una gestione frammentaria, ad un totale rispetto dell’ambiente, ad una sensibile riduzione dei costi, ad un miglioramento dell’efficienza nel fronteggiare le cicliche emergenze”. Nella seduta è stata predisposta la bozza di Protocollo di intesa che sancisce la volontà di avviare un percorso comune, agevolato dalla individuazione di un comitato ristretto di Sindaci, che su proposta del Sindaco Coletta, potrà affrontare i lavori di definizione delle scelte in modo più agevole assicurando la massima trasparenza e voce a tutti gli amministratori. Nel giro di pochi giorni saranno individuati i sindaci che costituiranno il comitato ristretto e che saranno chiamati a definire a breve le tappe di un percorso di pianificazione del futuro sistema di gestione dei rifiuti inclusa la collocazione degli impianti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui