Si lancia dal parapendio e cade: salvato dal Soccorso Alpino

Soccorso Alpino
Soccorso Alpino

Un incidente che poteva costare caro, ma invece si è risolto bene. Infatti una squadra del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) è intervenuta per soccorrere un giovane finito con il parapendio sugli alberi nei pressi di Settefrati (FR). Lo sportivo, un ragazzo di 29 anni residente a Norma, si era lanciato con il parapendio nel primo pomeriggio da Campoli Appennino e, a seguito di un problema durante il volo, è precipitato sugli alberi in località Macchia marina di Settefrati. La vela del parapendio, rimasta impigliata sulla cima di alcuni alberi, ha evitato che il giovane precipitasse a terra. Il CNSAS, allertato dal 118, è intervenuto nel pomeriggio con una squadra di terra per provvedere al recupero del ragazzo, rimasto illeso. Una volta recuperato, il 29enne è stato condotto a piedi in un parcheggio limitrofo al luogo dell’incidente dove era presente un’ambulanza del 118 che ha constatato le buone condizioni del ragazzo. Alle operazioni di soccorso oltre ai tecnici del Soccorso Alpino hanno partecipato anche i Vigili del Fuoco, giunti sul posto con un elicottero. Quindi per il, ragazzo tutto bene quel che finisce bene, ma se fosse andata diversamente? Il parapendio è uno sport estremo ed in quanto tale molto pericoloso.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *