Sequestrati 160 chili di mitili a Formia

Ancora una operazione inserita nel dispositivo “Mare Sicuro 2019” che fa continuare l’attività di monitoraggio e controllo lungo tutto il litorale di competenza da parte dei militari del Compartimento Marittimo di Gaeta. Nella mattina 13 luglio, durante la mirata vigilanza finalizzata al rispetto delle Ordinanze Balneari e di Sicurezza, i militari della Guardia Costiera di Formia hanno individuato e bloccato l’azione illecita di 4 pescatori sportivi, originari della provincia di Napoli, intenti alla raccolta di mitili (cozze) nei pressi della scogliera antistante la darsena Torre di Mola, per un totale di prodotto di circa 50kg. Un altro analogo intervento è stato effettuato sulla scogliera antistante il Villaggio del Sole, dove è stato individuato un altro pescatore sportivo, originario della provincia di Frosinone, che aveva già raccolto oltre 110 kg di cozze. In tutti i casi, è stato accertato il superamento della quantità massima giornaliera di 3 kg consentita per la pesca sportiva dei mitili nel Compartimento Marittimo di Gaeta. Peraltro, le cozze erano depositate all’interno di contenitori artigianali e buste di plastica esposte al sole, in totale assenza dei minimi requisiti igienico sanitari e quindi potenzialmente pericolose per gli ignari consumatori finali. Oltre al sequestro di 160 kg complessivi di prodotto, nei confronti dei 5 trasgressori sono state contestate violazioni amministrative per un totale di oltre 32.000 euro di sanzioni. Ha ricordato il Comandante della Capitaneria di porto di Gaeta Federico Giorgi: “Tali comportamenti illeciti sono tenuti sotto attenta osservazione da parte della Guardia Costiera, a tutela dell’ambiente marino e delle risorse ittiche, nonché dei consumatori e dei pescatori professionali e sportivi che rispettano le regole”.  La Guardia Costiera ricorda che è attivo su tutto il territorio nazionale il numero blu gratuito per le emergenze in mare “1530”; è inoltre possibile consultare il sito istituzionale della Guardia Costiera www.guardiacostiera.it, ove si possono reperire facilmente utili informazioni per diportisti e bagnanti.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *