banner 728x90
Carabinieri

E’ stata sequestrata a Pontinia un’azienda agricola con allevamento. I carabinieri del Nas, con la collaborazione del  Nucleo Elicotteri Carabinieri di Pratica di Mare, hanno dato esecuzione al provvedimento di sequestro preventivo emesso dal Gip del Tribunale di Latina, Giuseppe Cairo su richiesta del sostituto procuratore Giuseppe Miliano, nei confronti dell’azienda agricola con allevamento che conta anche oltre 1400 capi bufalini e bovini, che si estende per una superficie di oltre 50.000 metri quadrati e del valore complessivo stimato che supera i 5.000.000 di euro. In una nota del Comando dei carabinieri viene spiegato che “il provvedimento restrittivo reale è stato emesso al fine di impedire che la libera disponibilità dell’azienda possa aggravare o protrarre gli effetti dei danni all’ambiente rilevati in essere durante un precedente controllo ispettivo condotto dai militari del Nas di Latina”. Infatti i militari avevano scoperto “gravi irregolarità nello sversamento dei reflui e dei rifiuti dell’allevamento, che avveniva, tramite scarichi non autorizzati, nei  fossi e nei canali consortili irrigui e di scolo delle acque meteoriche posti nell’azienda agricola”.  Già l’anno scorso l’azienda era stata oggetto di un’ordinanza emessa dal Comune di Pontinia di sospensione immediata degli scarichi non autorizzati nei canali consortili. L’intervento della magistratura ha interrotto quindi “l’attività illecita perpetrata in spregio di ogni normativa posta alla tutela ambientale ed alla salute pubblica”.

 

banner 728x90