C’è stata una scossa di terremoto in provincia di Latina nel primo pomeriggio domenica 14 febbraio, nella provincia di Latina: dalle prime informazioni la scossa si è verificata con epicentro nella zona di Priverno. La terra, come ha riportato il sito dell’Ingv, ha tremato alle 14.30, ora italiana. Il sisma di magnitudo 2.2 è stato registrato dai sismografi dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ad una profondità di 9 chilometri.

Un terremoto di magnitudo ML 2.2 è avvenuto nella zona: 1 km NW Priverno (LT)”, si legge sul sito dell’Ingv, con coordinate geografiche (lat, lon) 41.48, 13.17 ad una profondità di 9 km. E’ stato localizzato dalla Sala Sismica INGV-Roma. L’epicentro si trova a non molta distanza dal cimitero di Priverno, a ridosso di via Torretta Rocchigiana. 

Poco dopo la scossa per tranquillizzare i cittadini è il sindaco di Priverno Anna Maria Bilancia: “Carissime/i, credo abbiate sentito tutte/i, alle 14,34, un boato con una breve, ma ben avvertita scossa di terremoto. In effetti, la Sala Sismica dell’INGV di Roma ha registrato un terremoto, di magnitudo 2.2, con epicentro a 1 km a nord ovest di Priverno, con una profondità di circa 9 km. Ci siamo spaventati ma per fortuna sembra, almeno al momento, che non ci siano stati danni. Ad ogni buon conto, la nostra Polizia Locale e le Protezioni Civili stanno effettuando controlli. Nel frattempo, l’Ufficio Tecnico si sta occupando dei controlli sugli edifici scolastici.

Chi avesse bisogno di segnalare danni, può chiamare lo 0773 912304 del Comando di Polizia Locale. Anche io resto a disposizione per qualunque evenienza.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui