Pasquale Pugliese

La Polizia Municipale di Itri, a seguito dei controlli per la corretta applicazione delle norme previste per il contenimento della diffusione del coronavirus, ha sanzionato un’attività commerciale che, nonostante fosse ammessa all’apertura, non si adoperava per far si che, all’interno del locale, fossero garantite le misure previste per legge di contenimento del contagio da virus Covid-19. Ha spiegato il comandante della Polizia locale di Itri Pugliese: “Al momento del controllo all’interno del locale di circa 20 mq erano presenti quattro persone che non osservavano tra di loro la distanza interpersonale di almeno un metro. Non ci fa piacere sanzionare esercizi commerciali ma il rischio di contagio è forte e va garantita l’incolumità della collettività”. La sanzione per questo tipo di violazione prevede il pagamento della somma di 400 euro, oltre la sanzione accessoria della chiusura dell’attività da 5 a 30 giorni. La sanzione accessoria sarà disposta dalla Prefettura di Latina con apposita Ordinanza – Ingiunzione che verrà notificata al trasgressore.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui