Latina Biz – Servizi Notizie Eventi Informazioni Aprilia,Cronaca,Province Rumori sospetti alla Toscanini di Aprilia: effettuato un sopralluogo dei tecnici

Rumori sospetti alla Toscanini di Aprilia: effettuato un sopralluogo dei tecnici



Scuola Toscanini di Aprilia

Ci sono stati dei ,omenti di paura il 21 dicembre  alla scuola Toscanini di Aprilia, dove durante una recita dei bambini sono stati avvertiti rumori preoccupanti all’interno dell’edificio. La segnalazione è arrivata dai genitori che in quel momento erano presenti nell’istituto per assistere alla recita di Natale. Dopo la segnalazione sono stati avviati i primi sopralluoghi nella struttura.  Il Comune di Aprilia ha spiegato che “non ci sono criticità e particolari preoccupazioni per la stabilità degli edifici e la sicurezza degli alunni e del personale scolastico”. E’ quanto emerso dopo i primi controlli effettuati dai tecnici del Comune nell’istituto comprensivo Toscanini. Ha spiegato l’assessore ai Lavori Pubblici Luana Caporaso:  “Nella tarda mattinata,  su segnalazione di alcuni genitori che, nel corso della recita di fine anno, hanno avvertito tremolii e rumori preoccupanti all’edificio di via Amburgo, abbiamo provveduto ad inviare subito i nostri tecnici presso l’Istituto Toscanini. I controlli effettuati escludono problemi strutturali. Ci riserviamo comunque di approfondire i rilievi nel corso delle prossime settimane e in concomitanza con la pausa natalizia, in modo tale da intervenire anche su eventuali criticità minori e consentire il rientro degli alunni e dei docenti in totale sicurezza alla ripresa delle lezioni”. I controlli e gli approfondimenti dei prossimi giorni saranno effettuati con l’ausilio altamente qualificato della Contest,società di ingegneria primaria nel settore, già incaricata del monitoraggio strutturale della scuola. L’assessore e il personale del Comune assicurano che metteranno al corrente la dirigenza scolastica e i genitori degli alunni sia per quel che concerne gli ulteriori controlli che gli eventuali interventi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *