Rubata porchetta dall’Iperbon di Via Piave: persona rinviata a giudizio

Porchetta

C’è stato il furto di due confezioni di porchetta e tre di spuntature di suino che è costata  ad una donna romena il rinvio a giudizio. I fatti oggetto del procedimento risalgono al 22 marzo 2016 quando la donna di 48 anni, era stata sorpresa a prendere i prodotti all’interno del supermercato Iperbon in via Piave a Latina. La donna, con la quale c’era anche una ragazza minorenne della quale si sta occupando il Tribunale dei minori di Roma, aveva tentato di superare le casse e le barriere antitaccheggio ma la sorveglianza se ne era accorta e l’aveva bloccata prima che uscisse e portata in Questura aveva anche fornito false generalità. La donna straniera, assistita dall’avvocato Valentina Leonardi, è comparsa  nella mattinata del 10 aprile  davanti al giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina Giorgia Castriota che a conclusione della camera di consiglio ha disposto il rinvio a giudizio. Il processo inizierà l’11 settembre prossimo davanti al giudice monocratico.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *