Carabinieri

Si pensa sempre che le badanti che seguono gli anziani e sono infedeli siano sempre e solo stranieri, ma invece la donna badante che compiva i crimini era italianissima. Infatti una badante “infedele” è stata arrestata ieri dai Carabinieri della Stazione di Roma Ostia Antica e della Stazione di Roma Acilia. Si tratta di una romana di 47 anni. È accusata di furto aggravato ai danni dell’anziana che seguiva. Già da qualche tempo, la vittima, di 84 anni, aveva iniziato a notare che qualche gioiello in oro, ricordi di una vita, era sparito e il fenomeno aveva continuato a persistere nei giorni successivi. I parenti della donna hanno così presentato denuncia ai Carabinieri che, eseguiti i primi accertamenti, hanno subito identificato la badante quale probabile colpevole dei furti. Per fare ciò i militari hanno deciso di attendere che la malvivente finisse il suo turno di lavoro nell’abitazione e l’hanno fermata: con sé aveva ben 5 gioielli in oro e 200 euro in contanti, appena rubati dalla casa dove svolgeva il proprio lavoro. La refurtiva è stata restituita alla vittima, mentre la donna è stata posta agli arresti domiciliari. La badante “infedele” è stata accompagnata nelle aule del Tribunale di Roma: convalidato l’arresto, è stata rimessa in libertà in attesa di giudizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui