Rom ferito a Campoverde: indagano i carabinieri

Carabinieri
Carabinieri

A Campoverde nei giorni scorsi si è verificato un fatto alquanto insolito per le modalità con cui è avvenuto: un rom appartenente al clan Di Silvio è stato ferito ad una caviglia con un’arma da fuoco. Quando si è presentato al pronto soccorso dell’ospedale cittadino, i sanitari hanno avvisato prontamente i militari dell’Arma per segnalare la cosa e i militari arrivati sul posto hanno ascoltato la versione del 25enne. Costui ha detto che era stato raggiunto per errore da questo proiettile ma non aveva visto chi gli ha sparato: Ma i Carabinieri, si sa, non si arrendono mai, e siccome la versione fornita dal ferito non li aveva convinti, si sono recati prima sulla Nettunense per verificare il punto dove presumibilmente era stato ferito, poi siccome non era stata rinvenuta alcuna traccia di sangue, immediatamente si sono recati fino ad una ruolotte di Campoverde dove hanno cercato di rintracciare, ma inutilmente, un altro rom  che aveva intrattenuto una relazione con il ferito. Quindi si è trattato di relazioni familiari, ma i militari dell’Arma continueranno ad indagare perché i contorni di questa vicenda sono tutt’altro che chiari.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *