Roccagorga

L’annuncio è stato dato dal sindaco di Roccagorga Nancy Piccaro: “Dopo molti mesi lunghi e difficili, in cui tutta la comunità ha combattuto una battaglia difficile contro il Covid, finalmente possiamo tirare un sospiro di sollievo. Nel momento in cui tutta la nostra Nazione passa in zona bianca, il paese di Roccagorga diventa Covid-free, non ci sono più infatti persone con positività al Covid nel territorio comunale”. E’ sicuramente una bella notizia per il paese che ha vissuto il suo periodo più complicato nelle settimane tra febbraio e marzo quando, a causa di un importante aumento dei contagi da coivid era stata istituita la zona rossa: “Questo traguardo, pur riempendoci di gioia e di fiducia, non ci induce ad abbassare la guardia che deve restare sempre alta nel rischio oggettivo della diffusività delle varianti. Abbiamo ancora vivo il ricordo della zona rossa che ci ha circondato e protetto, ma che ha creato anche tanti disagi alla popolazione, è ancora intenso il dolore per la perdita delle vittime del Covid alle quali va il nostro ricordo e di cui presto onoreremo la memoria. Ora però guardiamo al futuro con speranza e forza riprendendo, anche grazie alla diffusa campagna vaccinale, la nostra vita normale sia pur nel rispetto delle regole fondamentali che ormai conosciamo tutti a memoria”. La signora siondaco ha annunciato due novità: “A tale proposito il 3 luglio alle 17 ci sarà la riapertura del Centro Sociale ‘Lino Ferrarese’ per permettere ai nostri anziani di incontrarsi e tornare a socializzare. Così come il mercato settimanale, spostato temporaneamente in un luogo più idoneo nel periodo della pandemia, tornerà a riempire la piazza del nostro centro storico come tradizione vuole. L’amministrazione sta lavorando a tutta una serie di eventi ed iniziative da mettere in campo per far sì che la vita nel nostro splendido borgo torni a scorrere secondo criteri di serenità e condivisione non trascurando mai la sicurezza sanitaria necessaria alla tutela della salute pubblica”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui