Ritrovato ordigno della Seconda Guerra Mondiale ad Aprilia

Ordigno

A più di 70 anni dalla fine del conflitto che fece morti e distruzioni in tutto il paese che fecero tante morti e distruzioni. L’ordigno in questione è una bomba inesplosa, risalente alla Seconda Guerra Mondiale, potenzialmente efficiente ed a presunto caricamento speciale, nascosto in un luogo sicuro dal Reggimento Genio Guastatori di Caserta. La Prefettura di Latina ha stabilito le modalità e le competenze per le operazioni di bonifica dell’ordigno bellico previste per sabato 8 aprile, presso la cava “ Mascambroni “ di via della Riserva Nuova. Per questo motivo, il Sindaco di Aprilia ha emesso una ordinanza “a tutela della pubblica incolumità”, per evacuare i cittadini “residenti e/o temporaneamente presenti nell’area prevista”, con un raggio di mt. 500 da punto di brillamento del residuato bellico, entro le ore 12 e garantire l’interdizione della stessa area fino al termine delle operazioni di bonifica, previste per le ore 19”.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *