Ritrovata bomba della Seconda Guerra Mondiale sulla Nettunense

Bomba

Veramente, a più di 70 anni dalla fine del secondo conflitto mondiale, la zona dell’Apriliano ancora conserva ciò che è stato di quel sanguinoso conflitto che tante morti e distruzioni hanno portato. Questa volta il ritrovamento di un ordigno bellico di quell’epoca è stato nulla Nettunense a seguito uno scavo per la posa in opera di tubature  tra Aprilia e Lanuvio, in zona Mantovano. L’ordigno, presumibilmente ancora in grado di esplodere, potrebbe essere stato sganciato durante i mesi di combattimento seguiti allo Sbarco di Anzio del gennaio 1944. In quella zona, come  riportano le cronache dell’epoca, era presente una postazione antiaerea tedesca che aveva l’obiettivo di impedire l’avanzata alleata verso Roma. Sul posto sono arrivati la Protezione Civile e i Carabinieri. Si attende l’arrivo degli Artificieri dell’esercito per la messa in sicurezza della zona e il successivo brillamento dell’ordigno.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *