Roccagorga

Un cittadino positivo al Covid, residente a Roccagorga, è stato rintracciato mentre cercava di far perdere le proprie tracce e consegnato alle autorità sanitarie. A darne notizia è stata la stessa amministrazione comunale. Si tratta di uno straniero che, essendo posto in quarantena dalla Asl, in realtà ad una certa ora ha interrotto il contatto telefonico con gli operatori sanitari. Della vicenda è stato informato il sindaco di Roccagorga Nancy Piccaro che, in collaborazione con le forze dell’ordine, è riuscita a rintracciare ed assicurare alle autorità sanitarie la persona in questione. L’uomo è stato avvistato dallo stesso primo cittadino alla stazione ferroviaria di Sezze così sono stati allertati i carabinieri che lo hanno fermato appena in tempo perché se fosse riuscito a prendere il treno il rischio sanitario per la collettività sarebbe aumentato esponenzialmente. Hanno affermato dal Comune: “Crediamo questo sia un comportamento esemplare ed il risultato di un lavoro eseguito in grande sinergia da tutti gli organi preposti alla tutela della salute e della sicurezza pubblica. E questo è il comportamento che le autorità avrebbero messo in atto nei confronti di chiunque avesse violato la quarantena, chiunque nessuno escluso. Perché un comportamento del genere ha messo, ed avrebbe messo, a repentaglio la sicurezza di chiunque fosse entrato in contatto con il soggetto positivo lungo il viaggio che egli si accingeva ad intraprendere”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui