Nonostante il covid, l’arte teatrale non si ferma, forse rallenta o si ridimensiona, ma non si blocca del tutto. Dal 19 ottobre ripartono i corsi dell’accademia Bertolt Brecht di Formia all’intero del progetto “Officine Culturali” della Regione Lazio e del riconoscimento del Ministero per i beni e le attività culturali. Il collettivo formiano riprende presso la propria storica sede in via delle Terme Romane le attività formative in sicurezza assicurando il rispetto delle diposizioni anti-Covid grazie al raddoppiamento degli orari e di gruppi meno numerosi. Dal lunedì al venerdì laboratori e corsi per tutti i gusti e tutte le età per un’offerta formativa in campo artistico a trecentosessanta gradi. Dal teatro alla musica, tante occasioni per coltivare le proprie passioni e altrettante per mettersi in gioco in un’esperienza unica personale e di gruppo, per i più piccoli e non solo. E’ possibile prenotarsi e svolgere le prime due lezioni di prova gratuitamente. Alle tradizionali tre classi di scuola di teatro per bambini ed adolescenti (dai 7 ai 9 anni, dai 10 ai 13, dai 14 ai 17), si affianca quella degli adulti (dai 18 ai 99 anni). Occasioni da non perdere anche i corsi di organetto, flauto, percussioni, canto, clown, danza, tip tap e dizione che quest’anno arricchiscono l’offerta insieme ai workshop con artisti e registi internazionali. Ha affermato il direttore artistico Maurizio Stammati: “L’inizio dei corsi della scuola di teatro Bertolt Brecht, nel pieno rispetto delle norme anti Covid-19, è un grande arcobaleno che si accende dopo la tempesta. Tanti corsi, incontri speciali con maestri internazionali e tanta voglia di creatività, fantasia e Teatro. Fate un regalo ai bambini e bambine e a voi stessi, vincete la paura, rompete la solitudine e venite a teatro perché è un luogo sicuro”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui