Carcere di Latina

Rimane in carcere Abdul Majid Khan, l’uomo di origine pakistana accusato di avere ucciso il 23 marzo scorso l’imprenditore 69enne Emilio Maggiacomo nella zona tra Fondi e Itri. Il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Latina Mario La Rosa, che lo aveva interrogato mercoledì, ha sciolto la riserva non convalidando il fermo perché, come avevano rilevato anche il legali della difesa Maurizio Forte e Luigi Vocella ,non sussite il rischio del pericolo di fuga. Il giudice ha comunque disposto per Khan, accusato di omicidio volontario aggravato dai futili motivi, la custodia cautelare in carcere .Il Gip ha disposto la trasmissione degli atti del procedimento alla Procura della Repubblica di Cassino per competenza territoriale in quanto l’omicidio è avvenuto sul territorio del Comune di Itri.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui