Rieletto il presidente dell’Associazione Mola Pierfrancesco Scipione

Pierfrancesco Scipione

Il 20 marzo si sono svolte le elezioni del direttivo dell’associazione Mola per il rinnovo del direttivo: è stato riconfermato per la carica di presidente Pierfrancesco Scipione. Pierfrancesco Scipione 30 anni, formiano, diplomato al Liceo Classico V. Pollione di Formia, laureato in giurisprudenza alla Sapienza di Roma e già presidente della Fuci (Federazione Universitaria Cattolica Italiana) , é stato rieletto, per acclamazione, ad evidenziare l’importante ruolo svolto nel suo primo mandato. Ha affermato Pierfrancesco Scipione: “Ho il dovere morale di esprimere la mia più sentita riconoscenza alla mia associazione  perchè mi ha restituito il desiderio assopito di lottare ancora per ideali di libertà e giustizia che ci distinguono come buoni cristiani. Ripercorrendo il cammino percorso scruto solo tanta dignità nei volti degli amici che nella ristrettezza delle risorse hanno sempre con i fatti testimoniato il loro smisurato amore per la propria terra. Mentre si scommetteva su una sfida si lavorava alacremente per non deludere la propria comunità. Ed una ad una tutte le proposte sono divenute soddisfazioni che generavano speranza. Una speranza che ha contagiato la nostra gente fino a indurre loro a credere che esiste ancora un sentimento popolare di appartenenza e identità contro tutte le delusioni e le sconfitte della vita. Sono fiero di rappresentare ancora una volta persone per bene che mettono al primo posto la formianità. Sono orgoglioso di essere al fianco di padri di famiglia pronti a dare tutto per il proprio paese e per i figli di questa città. Sono commosso nell’osservare ammirato una comunità di onesti ed umili sempre schierati dalla parte di chi soffre e di chi non ce la fa. Continueró a difendere quei valori di dignità e rispetto che mi hanno trasmesso.  Il prioritario impegno dell’Associazione, in questo ulteriore anno della mia presidenza  é confermare, nel suo trentennale , di quanto sia diventata un punto di riferimento sul territorio attraverso le varie iniziative: dal giornalino “La Voce di Mola” al consueto appuntamento con “Mola in Festa”, dalle manifestazioni di solidarietà a quelle del Natale e del Carnevale”. L’Associazione, il cui direttivo é composto anche dal vicepresidente Fabio Condreas, dal tesoriere Antonio Persico, dal segretario Lorenzo Condreas e dai consiglieri Bondanese Vito, Bove Giovanni, Calabrese Francesco, Maddalena Salvatore, Masiello Luigi, Nardella Claudio, Amato Pietro, Varesano Umberto, Simeone Francesco e Capasso Ferdinando, vuole confermarsi come un gruppo nel quale le diverse generazioni a confronto si sono rese artefici di un importante processo a metà tra il tradizionale e l’innovativo.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *