Riapre l’infopoint a Latina Scalo per il trasporto pubblico

TPl Latina

Il punto della mobilità cittadina e verso il mare ci sarà in commissione comunale Trasporti. A tracciare un primo bilancio della stagione estiva sono i consiglieri di Latina Bene Comune Valeria Campagna e Maria Grazia Ciolfi,sulla scorta di quanto emerso nella seduta a cui era presente anche una rappresentanza dell’azienda Csc che ha mostrato alcuni dati. La prima novità è sui biglietti: da segnalare un +15% di rivendite in città. Su questo fronte è stato annunciato che si sta lavorando per l’avvio della bigliettazione elettronica con l’acquisto tramite app. A breve tempo saranno anche attive le prime due postazioni automatiche, una alla stazione di Latina Scalo e l’altra alle autolinee di Via Romagnoli, in modo da risolvere il problema dei biglietti introvabili nei giorni festivi o di chiusura delle rivendite. Sabato prossimo Csc sarà inoltre in Piazza del Popolo per presentare il nuovo sistema Avm(la previsione di arrivo del bus in tempo reale sulle prime otto paline elettroniche in città e sull’app Moovit, che oggi lavorano invece sull’orario pianificato) che entrerà in funzione nelle prossime settimane. Ha annunciato la Campagna:  “Altra importante novità sarà anche la riapertura dell’Infopoint a Latina Scalo. Uno spazio sarà dedicato alle informazioni per i bus, con personale di Csc, in condivisione con altri soggetti per la promozione del territorio. E sempre per Latina Scalo è prevista la modifica della linea Fs: diventerà una navetta che farà la spola continua da e verso la città. Una rivoluzione in senso positivo di questo servizio per i pendolari che usano il treno e per i tanti studenti pontini che viaggiano verso il capoluogo dallo scalo per frequentare la scuola, ma non solo: abbiamo pensato anche ai ragazzi che tornano da Roma la sera, che spesso non trovano mezzi per rientrare. Abbiamo chiesto al gestore di coprire anche l’ultima corsa serale, corrispondente all’orario di arrivo dell’ultimo treno dalla Capitale”. La Ciolfi si è focalizzata sul mare, visto che ha la delega sulla marina: “Bene le linee che hanno coperto il lato destro.  In alcuni fine settimana è stato necessario inserire corse bis, talmente alta era l’affluenza. Meno utilizzate invece le linee sperimentali per il tratto di sinistra e il Fogliano: in commissione abbiamo valutato alcune criticità riscontrate durante questa stagione, per replicare il servizio il prossimo anno ed ottimizzarlo. Collegare il lato sinistro del litorale e quindi il Parco Nazionale del Circeo alla città resta per noi una priorità, quindi è nostra intenzione anche lavorare meglio sui tempi e su un’informazione più capillare riguardo a questa opportunità, che quest’anno è stata attivata in via sperimentale per la prima volta in assoluto. Altri problemi ci sono stati per il fatto che troppo spesso la segnaletica orizzontale che identificava le fermate era coperta da automobili parcheggiate fuori dagli stalli sosta, una prassi purtroppo frequente anche in città e per la quale ci appelliamo alla sensibilità dei cittadini: questo comportamento infatti non permette una corretta circolazione, ma soprattutto rende difficile se non impossibile la salita e la discesa dei disabili in sedia a rotelle perché impedisce l’utilizzo della pedana. Nel complesso sono soddisfatta del lavoro svolto fino ad ora, ma ritengo fondamentale in questa fase un cambio di passo, accompagnando la città verso un nuovo modo di percepire ed intendere la mobilità che vada a mettere il trasporto pubblico in cima alla scelta di mezzo da utilizzare per gli spostamenti urbani, lasciando quanto più possibile la macchina a casa. Dunque lavorare insieme perché la mobilità sostenibile diventi una scelta condivisa da tutti i cittadini.”

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *