Revocato il porto d’armi ad un uomo: il Tar dà ragione alla Prefettura di Latina

Tar

Il Tar del Lazio ha sentenziato che la decisione della Prefettura di Latina nel 2010, che negava la licenza per il porto d’armi per uso sportivo ad un uomo residente a Campoleone. La decisione era arrivata in seguito alle querele presentate dalla compagna presso i Carabinieri di Lanuvio e Aprilia e alla Polizia di Cisterna e poi ritirate. Nonostante il passo indietro da parte della donna, la Prefettura aveva deciso lo stesso di procedere revocandogli la licenza e sequestrandogli il fucile. L’uomo, sicuro di aver subito un’ingiustizia, si era rivolto al Tar del Lazio che invece ha confermato ciò che era stato già deciso.

 

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *