Ragazzo di Latina arrestato nella Capitale per aver rapinato e picchiato una prostituta

Caserma Carabinieri di CasalBertone

Un ragazzo della provincia di Latina è stato arrestato dai Carabinieri mentre si nascondeva sul terrazzo dopo aver rapinato una donna che si prostituisce in casa. L’intervento dei Carabinieri della Stazione Roma Casalbertone allertati dai vicini che hanno sentito urlare la donna, una 50enne di origini cinesi. Secondo quanto è stato accertato dai militari, il ragazzo aveva pattuito una prestazione sessuale a pagamento con la 50enne, poi si è presentato nella sua abitazione ma prima di consumare il rapporto, l’ha minacciata con un grosso coltello e ha preteso che gli consegnasse tutto il denaro contante che aveva in casa e i due telefoni cellulari, per poi darsi alla fuga. Sono state le urla della vittima ad attirare l’attenzione di alcuni condomini che hanno subito allertato il 112. Giunti sul posto dopo pochi minuti, i Carabinieri si sono introdotti all’interno del condominio ed hanno bloccato il 24enne che, vistosi scoperto, si era rifugiato sul terrazzo che è stato arrestato e dopo le formalità di rito, è stato accompagnato in caserma in attesa del rito direttissimo; i militari hanno anche rinvenuto l’intera refurtiva.

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *