Controlli

Nonostante le restrizioni della zona rossa, ci sono stati degli avventurosi che non si sono scoraggiati, complice anche la bella giornata, i dal trascorrere il giorno di Pasquetta all’aria aperta. La destinazione preferita dai residenti del capoluogo è stata naturalmente il lido di Latina. Ed è proprio qui che si sono concentrati la maggior parte dei controlli, con uno spiegamento di forze tra polizia, carabinieri e pattuglie della polizia locale La pista ciclabile era gremita per raggiungere il mare, in bicicletta o a piedi. Ma moltissimi sono arrivati al lido anche in auto e una volta a Capoportiere sono stati bloccati dalle auto delle forze dell’ordine, costrette a ribadire che in zona rossa è possibile spostarsi solo per fare attività fisica, oltre che per comprovati motivi di necessità, lavoro e salute. Dal 3 al 5 aprile le verifiche per il rispetto della normativa anti covid sono state capillari da nord a sud della provincia, con particolare attenzione proprio ai comuni lungo la costa. Nelle prossime ore si avrà probabilmente un bilancio dell’attività svolta di concerto tra tutte le forze dell’ordine e coordinata dalla prefettura di Latina.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui