RACCOLTA STRAORDINARIA DELLA CARITAS DELL’ARCIDIOCESI DI GAETA PER IL NEPAL

Locandina colletta NEPAL diocesi
Locandina colletta NEPAL diocesi

La Caritas Italiana, attraverso al rete della Caritas delle diocesi ha indetto una raccolta straordinaria per domenica 17 maggio per i terremotati del Nepal, il piccolo stat5o che si trova ai confini tra Cina ed India che il 25 aprile scorso è stato colpito da una scossa di terremoto di magnitudo 7,9 della scala Richter (nono grado della scala Mercalli) che ha causato immense distruzioni, tanto da radere al suolo immensi villaggi delle campagne, e con un bilancio in morti che si aggira attorno alle 7000 unità, con epicentro tra la capitale Kathamandu e la città di Pokhara. La terra in questi ultimi giorni è ritornata ancora a tremare in modo consistente causando altre tragedie.

Papa Francesco ha seguito fin dall’inizio in preghiera e con grande preoccupazione l’evolversi della situazione tanto la lanciare un appello affinché alle popolazioni “abbiano il sostegno della solidarietà fraterna” nel Regina Coeli del 26 aprile.

Il direttore della Caritas Nepal, il gesuita padre Pius Perumana ha dichiarato dopo la prima scossa di terremoto che “si tratta del peggior terremoto di cui ho avuto esperienza, le scosse di assestamento sono state ancora molto forti e da quello che possiamo constatare  al momento potrebbe trattarsi di una situazione di grave emergenza.” Tante più vere le parole del religioso perché secondo i rilevamenti la stessa capitale dello stato nepalese i sia spostata di tre centimetri verso sud per la violenza dell’impatto delle scosse. Al momento Caritas Nepal sta cercando di fornire riparo, cibo ed acqua alle popolazioni colpite, e la Caritas Italiana ha lanciato un appello alla solidarietà sottolineando che con 10 euro si può assicurare acqua per una settimana ad una famiglia o una tenda per ospitare 3 famiglie o ancora 30 kg. Di riso per sfamare una famiglia per un mese;  invece con 25 euro si possono fornire alimenti liofilizzati per una famiglia per un mese.

Anche la Caritas dell’Arcidiocesi di Gaeta, raccogliendo l’invito di Caritas Italiana, parteciperà alla colletta nazionale di domenica 17 maggio, festa dell’Ascensione del Signore, per raccogliere quanti più fondi possibili per l’aiuto alle popolazioni nepalesi. Infatti il direttore Don Antonio De Arcangelis ha detto che “ questa è la forma più utile di solidarietà. Al contempo però è importante che questo gesto sia possibilmente accompagnato da una riflessione selle cause degli squilibri che affliggono il nostro pianeta. In Nepal ancora una volta i danni e le sofferenze provocate dal sisma derivano e sono amplificate dall’impreparazione al terremoto nonostante l’alto rischio sismico e delle persistenti condizioni di arretratezza e povertà.” Per questo tutte le parrocchie della nostra diocesi saranno impegnate in questa raccolta straordinaria come aiuto concreto, come ha ricordato Papa Francesco in un tweet del 28 aprile scorso:  In quanto discepoli di Cristo, non possiamo non interessarci al bene dei più deboli.”

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *