Tamponi

Quattro alunni di altrettante scuole di Aprilia di sono ricultati positivi al covid. La notizia è stata data dal Comune nel pomeriggio di domenica 27 settembre, in seguito ai risultati dei tamponi condotti dal personale della Asl presso la ex Claudia in questi giorni. I quattro bambini, che come ha aggiornato l’Amministrazione attraverso una nota sono a casa, dal momento che le loro condizioni non destano particolari preoccupazioni, frequentano i plessi scolastici Elsa Morante, Arcobaleno, Marconi e la scuola dell’infanzia delle Suore Pallottine: “Le scuole stanno già avvisando le famiglie dei compagni di scuola e i relativi insegnanti, che sulla base delle procedure sanitarie previste dal Governo, dovranno osservare un periodo di isolamento. Nessuna particolare prescrizione è invece prevista per il personale scolastico e gli alunni che non sono entrati in diretto contatto con i bambini positivi”. Il Comune di Aprilia, avvisato dalla direzione della Asl di Latina, ha disposto l’immediata sanificazione per le quattro scuole, in corso dal primo pomeriggio di oggi e che sta interessando tutti gli edifici scolastici (nonché la Sala Manzù e la Sala Ragazzi della Biblioteca comunale) e non soltanto le aule frequentate dalle classi di appartenenza degli alunni che hanno contratto il virus. Ha commentato il sindaco Antonio Terra: “Seguiamo in stretto contatto con la Asl l’evoluzione della situazione; ad oggi sono 87 le persone positive al coronavirus in città, di cui 10 ricoverate in strutture ospedaliere, mentre le altre trascorrono il periodo di isolamento a casa. Ho già chiesto alla Asl di prorogare la postazione drive in presso la ex Claudia (prevista fino ad oggi) per poter effettuare test rapidi sulla popolazione apriliana. So che la richiesta è presa in seria considerazione e nei prossimi giorni riceveremo una risposta”.Nella tarda mattinata del 28 settembre lo stesso primo cittadino ha indetto una conferenza stampa insieme al direttore della Asl di Aprilia Belardino Rossi per fare il punto della situazione. , L’Amministrazione sta anche prendendo in esame, di concerto con la Asl, la possibilità di alcune restrizioni utili a contenere i contatti tra le persone e valide su tutto il territorio comunale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui