Polizia

Ad Aprilia gli uomini d Commissariato di P.S. di Albano, mentre erano in servizio per il contrasto di reati volti allo spaccio dei stupefacenti, hanno notato dei movimenti sospetti in strada e trasitando ad Aprilia hanno notato un uomo si aggirava in strada aspettando nervosamente qualcuno. Gli agenti si sono appostati e hanno visto che poco dopo l’uomo è stato affiancato da un’Audi. L’individuo sospetto ha consegnato dei soldi all’autista della berlina che ha contraccambiato porgendo a sua volta un piccolo involucro. I poliziotti hanno capito subito che si trattava di un’azione di spaccio e sono intervenuto cercando di bloccare il veicolo. Il conducente è ripartito a tutta velocità trascinando per alcuni metri uno degli agenti che si era avvicinato al finestrino. L’auto si è poi scontrata con quella della polizia. Il conducente ha cercato di disfarsi di un piccolo involucro di eroina gettandolo a terra. Durante le successive perquisizioni sono stati sequestrati, oltre al materiale per il confezionamento dello stupefacente, 3 documenti, 2 appartenenti a terze persone ed uno probabilmente contraffatto su cui gli investigatori stanno svolgendo accertamenti. I poliziotti sono dovuti ricorrere alla cure del pronto soccorso ed hanno riportato una prognosi di 10 giorni ciascuno. Al termine delle operazioni di rito il pusher è stato arrestato; la misura pre-cautelare è stata convalidata dal Tribunale di Latina che ha condannato lo spacciatore applicandogli gli arresti domiciliari. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui